Arco della Pace in realtà aumentata su OVER

Arco della Pace con Monuverse di Reasoned Art

In collaborazione con Monuverse di Reasoned Art, ad aprile 2023 abbiamo realizzato una esperienza in realtà aumentata all’Arco della Pace sul metaverso di OVER the Reality!! Usecase super interessante per valorizzare il nostro patrimonio culturale!! Il restauro non invasivo e la conservazione di reperti e siti archeologici (esempio: Ercolano), o la loro ricostruzione (si pensi alle strutture distrutte recentemente in Siria) è un treno che l'Italia speriamo ardentemente non perda.

Per l'Italia in primis sarebbe infatti un'occasione incredibile di riposizionare in AR gli innumerevoli reperti a disposizione sul territorio. Volendo è già possibile ricostruire integralmente interi siti, riportandoli ai fasti antichi e rendendoli fruibili da un turismo non distruttivo e potenzialmente senza confini, accessibile a categorie che oggi ne sono escluse, quali ad esempio le persone con disabilità. Ecco che in questa luce ci è parso davvero interessante portare avanti in collaborazione con Reasoned Art un progetto sull'Arco della Pace a Milano.

In questa occasione abbiamo integrato una narrativa ludica e didattica portata avanti da 2 avatar NPC, con la possibilità di interagire con il monumento stesso. Nell'esperienza è infatti possibile cliccare su alcune lenti digitali poste in AR sul monumento per "far scendere" a terra i dettagli di alcune statue e bassorilievi per ammirarli da vicino ad altezza uomo. L'Italia in questo senso è evidentemente il paese al mondo che può maggiormente avvantaggiarsi di questa tecnologia grazie al proprio patrimonio culturale notoriamente sottovalutato e di difficile conservazione e fruizione.

Questa esperienza inoltre ci ha confermato una intuizione avuta in occasione delle Land realizzate in Darsena e navigli a Milano e con la Metaverse Fashion Week: per avere impatto mediatico non è importante l'iperrealismo, ma il contrasto reale digitale in un contesto sensato. L'iperrealismo infatti nel breve tempo di attenzione concesso dai social, si fonde fin troppo bene nella realtà facendo in modo che l'attenzione delle persone non venga catturata. Al contrario un elemento evidentemente digitale, che però è contestualizzato e che rispecchia le leggi naturali che ci circondano (luce, ombre, movimenti, prospettiva, etc..), riesce a cogliere molto bene l'attenzione dello spettatore.

Per il video delle nostre esperienze seguici su Instagram Twitter

I nostri riferimenti li trovi sul Linktree, mentre su Welook i nostri NFT POAP.

By Marco Pizzini (con la gentile collaborazione di OpenAI chat)

Glossario

Back to blog